Marco Alibrando

Nato a Messina nel 1987, debutta a 24 anni dirigendo l’Orchestra di Toscana Classica. Nel luglio 2012 debutta in campo operistico dirigendo l’Adina di Rossini nella sezione giovani del Festival Rossini in Wildbad.

Durante la scorsa stagione ha diretto l’Orchestra da Camera Fiorentina (7 -8 settembre 2014), l’Orchestra Sinfonica di Sanremo (19 settembre 2014) e l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina in due diversi appuntamenti (19 dicembre 2014 e 1 gennaio 2015).

Durante la prossima stagione dirigerà ancora l’ Orchestra di Toscana Classica, l’Orchestra da Camera Fiorentina ed Il Castello del principe Barbablù di Béla Bartók a Milano con l’orchestra laVerdi.

Nel 2011 partecipa al laboratorio Studiamo l’opera tenuto da Antonino Fogliani al Conservatorio “A. Corelli” di Messina. Viene poi selezionato per dirigere l’allestimento de l’Occasione fa il ladro di Rossini presso il Teatro Vittorio Emanuele.

Dal luglio 2010 è allievo effettivo presso l’ Accademia Musicale Chigiana dove si sta perfezionando con Gianluigi Gelmetti.

E’ stato assistente di Giuseppe Lanzetta in molte produzioni sinfoniche tra Messina, Firenze, Vicenza, Murcia e Porto.

E’ stato assistente di Antonino Fogliani nelle seguenti produzioni operistiche:
– Novembre 2013, Nationale ReisOpera di Enschede: “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini
– Luglio 2012, Rossini in Wildbad: “Semiramide” di Rossini and “I Briganti” di Mercadante.
– Gennaio 2012, Teatro Regio di Parma: “Aida” di Verdi.
– Luglio 2011, Rossini in Wildbad: “Il turco in Italia” di Rossini.
– Ottobre 2010, Teatro Municipale di Piacenza: “Maria Stuarda” di Donizetti.
– Febbraio 2010, Teatro Vittorio Emanuele di Messina: “Madama Butterfly” di Puccini.
– Ottobre 2009, Teatro lirico di Cagliari: “L’elisir d’amore” di Donizetti.

Marco Alibrando inizia lo studio della direzione d’orchestra nel 2005 all’Accademia Europea di Vicenza con Romolo Gessi frequentando masterclasses tenute dai maestri Donato Renzetti, Giuseppe Lanzetta, Julius Kalmar e Lior Shambadal.

Dopo il diploma in Pianoforte al Conservatorio della sua città si diploma col massimo dei voti e la lode in Direzione d’orchestra al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con Vittorio Parisi. Presso lo stesso Conservatorio sta portando a termine gli studi di Composizione sotto la guida di Danilo Lorenzini.

Nell’a.a. 2012/13 ha frequentato un semestre nella classe di Direzione d’orchestra della UDK di Berlino con Lutz Köhler.

E’ fondatore dell’Orchestra giovanile di Messina che ha debuttato nel gennaio del 2009.